iBLOG

TUTORIAL & GUIDE

La Top 5 delle frasi frequenti del Musicista Attuale

La Top 5 delle frasi frequenti del Musicista Attuale - Tutorial e Guide - iBLOG

In questo percorso del Musicista Attuale abbiamo già capito che per trasformare la nostra passione in professione dobbiamo partire dal nostro Sogno Giusto, quello che ci spinge a farlo. Poi abbiamo provato a farci le Domande Giuste, per inquadrare il nostro percorso. 

Per esperienza so che quando passeremo ad aspetti più pratici della professione del musicista, molti di voi avranno da obiettare su vari temi, e allora sapete che c’è!? Vi batto sul tempo con la Top 5 delle frasi frequenti del Musicista Attuale. Così ve le togliete dalla testa subito e stiamo tutti più sereni.

 

5° TANTO EMERGE SEMPRE LA MERDA

Il mercato discografico esiste da quasi 70 anni e sono quasi 70 anni che i musicisti che non ce la fanno accusano la discografia di far emergere solo merda, ma nel frattempo mi sento di dire che qualcosina di decente sia uscito, no?

Nel corso di questi articoli di approfondimento sul mercato discografico non toccheremo quasi mai il lato artistico del discorso, prenderemo per buono che la vostra sia dell'ottima musica. Il problema è che molto probabilmente non è così.

Se non riuscite a "sfondare" è molto probabile che:

1. la vostra musica non funzioni

2. non siate stati abbastanza bravi/fortunati ad intercettare professionalità adatte al vostro percorso

3. non ci abbiate creduto abbastanza

 

4° PERCHÉ DEVO IMPARARE COSE CHE CAMBIERANNO TRA UN ANNO? AL MASSIMO PAGO QUALCUNO

Quello musicale è un ambiente che si evolve molto velocemente e, spesso, in maniera radicale, questo significa che alcune delle tecnologie, dei processi e delle procedure che funzionano oggi possono non solo non funzionare tra un anno, ma addirittura non esistere più (se domani fallisse Spotify?).

Ciò può portarvi a questa domanda e alla risposta "pago qualcuno". Sì, potete farlo... se avete i soldi... ma comunque, anche se superficialmente, DOVETE sapere come funzionano alcune cose. Per non farvi fregare, per sapere esattamente di cosa avete bisogno e qual è il prezzo giusto di un dato servizio e quali benefici può darvi.

 

3° A ME I SOCIAL FANNO SCHIFO!

Avevo un amico che voleva fare il dentista ma gli faceva schifo mettere le mani in bocca alla gente. Oggi fa l'architetto.

I social sono un mezzo potentissimo per arrivare alle persone, a più persone arrivo più cresce il valore del mio prodotto.

Dovete quindi usarli, ma con consapevolezza.

 

2° IO SONO UN MUSICISTA E VOGLIO FARE SOLO QUELLO

È un concetto che per il momento vi dovete dimenticare (almeno finché non avrete una struttura che vi supporti), la musica è arte ma è anche un lavoro e va trattato come tale.

Sostituite questa frase con "Io sono un libero professionista del settore musicale o devo imparare ad esserlo".

Fatto? Ok, possiamo andare avanti.

 

1° LA MUSICA È ARTE

Vero. Ma nel momento in cui volete fare della musica un lavoro, allora diventa business e segue le regole del business.

Dovete razionalizzare questo aspetto: quando create siete artisti, nel momento in cui iniziate a produrre l'arte diventa lavoro.

Scindere le due cose è importante.

Per me la musica è arte quando la ascolto a casa per rilassarmi, o perché sono giù, o perché ho bisogno di uno stimolo. Ma da quando entro in ufficio a quando ne esco, la musica è lavoro che si traduce in soldi, che mi servono per vivere.

Iscriviti alla Newsletter

© 2019 iCompany srl - P.IVA 13084581001. All Rights Reserved.Designed by ServiziMedia

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Continuando la navigazione sul sito, si acconsente all'utilizzo dei cookie. Per saperne di piu'

Chiudi