iBLOG

LA MUSICA ATTUALE

Il ritorno della nostalgia ad alta risoluzione

Il ritorno della nostalgia ad alta risoluzione - La Musica Attuale - iBLOG

Molti hanno annunciato il suo ritorno. Prima tra tutti la Sony. Diamo ufficialmente il bentornato al walkman, lettore di musicassette in origine, ora un oggetto feticcio, per svariate ragioni.

Di recente, nel film St. Vincent, si ammira un Bill Murray che intona Shelter from the storm di Bob Dylan. L'attore è con le cuffie sulle orecchie e il mano tiene un walkman.
Correva l'anno 1979, la Sony mette sul mercato questo nuovo aggeggio che presto si diffonderà in maniera totale.

Poi la tecnologia è andata avanti facendo passi da gigante e il walkman è stato riposto in un angolo, diventando, negli ultimi anni, un mero oggetto vintage da esporre come soprammobile.
Ma, la Sony ha riesumato il walkman creandone una versione assolutamente iper digitale. La scorsa estate in Giappone è stato subito sold out. Poi la vendita si è spostata anche in Europa.

Quando fu creato, il walkman rappresentò una rivoluzione in termini di mobilità musicale.
Ognuno poteva "portare con sé" la musica che preferiva.
Dall'originario, la Sony ha creato altre versioni e poi è entrato nel mercato il CD Walkman e il lettore MP3, passando per il Mini Disk, fino ai file da caricare sul proprio telefono cellulare. Pian piano le cassette sono scomparse, non avendo avuto la stessa presa dei vinili, tornati in auge come oggetti di culto, anche se dobbiamo ammettere che da quando è uscito nelle sale I guardiani della Galassia, in cui il protagonista gira con un TPS-L, primo modello del lettore Sony, il walkman ha riassunto tutto il fascino che aveva negli anni '80, soprattutto tra i giovani nerd che non hanno mai avuto tra le mani questo oggetto, troppo abituati a "smanettare" con gli iPod.

A proposito di cinematografia e musica, come dimenticare Il tempo delle mele quando Mathieu (Alexandre Sterling) mette le cuffie del walkman a Vic (Sophie Marceau) per potersi isolare dal chiasso della festa e danzare abbracciandola sulle note di Reality di Richard Sanderson.
Insomma, il walkman, con una strategia di marketing basata sulla nostalgia, è pronto a tornare tra le nuove e vecchie generazioni che amano essere accompagnati dalla loro musica preferita.

Iscriviti alla Newsletter

© 2019 iCompany srl - P.IVA 13084581001. All Rights Reserved.Designed by ServiziMedia

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Continuando la navigazione sul sito, si acconsente all'utilizzo dei cookie. Per saperne di piu'

Chiudi